Il mistero del Vento Cappotto

Edizioni Anicia, 2008
Il vento porta con se un antico mistero. Quale? Il piccolo Sebastiano ne è spaventato, non si tratta infatti di un vento qualunque quello che di tanto in tanto soffia nel bosco. È il Vento Cappotto, capace di stecchire i lupi di paura. Ma la vecchia Eldora, considerata da tutti una strega, spiegherà il vero motivo per cui tutti scappano da questo vento: perché trascina le parole non ascoltate, le parole al vento, quelle delle persone rimaste sole, dei bambini in guerra, di chiunque chieda aiuto senza trovare risposta. C'è un modo per calmare l'ira del vento, ma per questo bisognerà sconfiggere i pregiudizi, imparando a vedere le cose con occhi nuovi. Sarà questa la più grande avventura di Sebastiano.
Età di lettura: da 8 anni in poi.
Racconto classificato secondo al Premio Alpe Apuane, presieduto da Walter Fochesato, nel 2003, nella sezione Fiaba inedita.
➡️ Premio Internazionale Alpi Apuane
L’illustratrice Pia Valentinis nasce a Udine e vive a Cagliari, gran bella città con mare e vento di maestrale. Nel Vento Cappotto ha ritrovato sapori nordici (vento di Bora) e si immedesimata nella strega Eldora. Per queste illustrazioni ha usato colore acrilico e penne su carta ruvida, leggermente colorata.
🛒 Disponibile in:
📘 Copertina flessibile
🎙️ Podcast:
🎸 Spotify.com🎷 Podchaser.com🎻 Podcastaddict.com🥁 Spreaker.com📚 I libri di Elena Soprano
Il mistero del vento cappotto IT

Estratto

    C’è chi per la paura diventa color pastella, chi con i capelli dritti e la testa a puntaspilli. A Sebastiano la paura faceva sparire le dita dei piedi. Iniziava tutto con un leggero formicolio, poi le dita rimpicciolivano, poi Sebastiano perdeva l’equilibrio tonfando a terra come un birillo. Perciò la mattina seguente, dopo aver bevuto il suo caffellatte, mentre nonna Olimpia preparava mastello e bucato, si mise alla ricerca di nascondigli sicuri. E se fosse arrivato il Vento Cappotto proprio mentre giocava nel bosco? Dalla paura gli sarebbero venuti i piedi a spatola. Non sarebbe più riuscito a correre per mettersi al riparo. Il vento l’avrebbe trascinato via come un sacchetto vuoto. E poi ora si aggiungeva anche la faccenda di Eldora.
    Era giorno di luna piena.

    (da Il mistero del Vento Cappotto)
    📚 I libri di Elena Soprano
    Elena Soprano Libri 
    Powered by Social Media ItalyInformativa sulla Privacy